venerdì 9 settembre 2011

Confettura di Uva Fragola .....piacere DI..VINO!!


E pensare che lo scorso anno l'avevamo data per spacciata!!!!
I lavori di ristrutturazione sulla nostra futura casetta e il momentaneo (....a dire il vero momentaneo non proprio...) accumulo di macerie in ogni dove sul nostro futuro giardino che avevamo acquistato già corredato di:
n.2 meli,
n. 1 pero,
n. 1 albero di susine gialle (alias AMOI),
n.1 albero di prugne,
n.1 cespuglio di uva spina (ahimè passata a miglior vita dopo che un getto ribelle di cemento l'ha colpita in pieno) e
n1 tralcio di uva fragola
aveva seriamente messo a rischio la sua esistenza.


Poi la scorsa primavera manine abili di un collega del maritino hanno dato una sferzata di energia alla mia uva fragola.
La benedizione è poi arrivata dalla pergola che sempre il maritino ha costruito affinchè nella nostra futura vita nella nostra futura casetta potessimo godere di un bello spazio ombreggiato da cui pendevano succosi grappoli di uva.

E così quest'anno, meraviglia delle meraviglie mi sono trovata a dover decidere cosa fare di questa produzione industriale di uva fragola.......
Dopo averne regalata a destra e a manca e averne mangiato in quantità industriale (per la gioia del mio intestino!) mi sono buttata sulla marmellata: DI-VI-NA!!!!
Un sapore deliziosissimo, ideale sia con l'intramontabile fetta di pane, sia sciolta con un po' di acqua o liquore per accompagnare panna cotta o altri dolci al cucchiaio.


La ricetta l'ho presa da Giallo Zafferano e io l'ho un pò modificata così:

1 kg di chicchi d'uva fragola (lavati e asciugati)
succo di 1\2 limone
1 busta di fruttapec 2:1
zucchero (vedi nella ricetta la quantità da utilizzare)
Ho fatto cuocere a fuoco moderato i chicchi d'uva con il succo di limone per circa 10 minuti.
Ho passato il composto 2/3 volte con la macchinetta che uso per fare la conserva (lavoro piuttosto duro vista la presenza di buccia e semini piuttosto duri) e ho poi pesato la quantità ottenuta.
Ho preso metà del peso di cui sopra di zucchero (a dire il vero i cihcchi iniziali pesavano 1200 gr, una volta passati siamo arrivati a 1000 gr e ho utilizzato 400 gr di zucchero) e ho rimesso tutto a sobollire per una ventina di minuti. Ho aggiunto il fruttapec facendolo scendere a pioggia e mescolando bene con una frusta e ho lascainto cuocere ancora per 3-4 minuti.
Ho invasato il composto bollente sui vasi perfettamente puliti. Ho messo i vasi a raffreddare a testa in giù e ho completato con delle etticchetine veloci veloci e semplici semplici......

2 commenti:

mami ha detto...

wow...mi fai quasi sentire il profumo! è bellissimo il tuo giardino!!

LAURA ha detto...

Che meraviglia quella pergola, adoro l'uva fragola, chissà che meraviglia quella confettura!!!
Ottimo lavoro!!!
Baci

Posta un commento